CASI DI CORONAVIRUS A POGGIO RUSCO: AGGIORNAMENTO DEL SINDACO AI CITTADINI DEL 24 MARZO 2020

...

24/03/2020

In questo momento ho ricevuto comunicazione dalla Prefettura che altri 2 nostri concittadini sono risultati positivi al test del coronavirus.
I numeri dei nuovi casi positivi in provincia di Mantova sono passati da 999 a 1.111, un incremento (+112) molto più alto, quasi il doppio, rispetto a quello di ieri (+58) e più in linea con quello dell'altro ieri (+82).
A livello regionale si sono registrati 1.942 nuovi casi (di cui 393 in provincia di Brescia, 375 in quella di Monza e Brianza e 324 a Milano), un dato leggermente piu alto rispetto alla media dei giorni precedenti sui 1.600-1.700.
Dei casi positivi registrati oggi saprò i dettagli solo domani.
Sui restanti 32 casi positivi registrati a Poggio Rusco, quattro sono deceduti, due sono guariti, uno è stato attribuito erroneamente al nostro Comune e quattro vivono in una struttura fuori da Poggio da molto tempo e lì vengono curati. Quindi, in realtà abbiamo 21 casi positivi in corso a Poggio Rusco.
6 anziani sono ricoverati in ospedale (divisi tra gli ospedali di Pieve e di Suzzara), nessuno è in terapia intensiva e continuano il loro percorso di cura con miglioramenti progressivi.
15 sono in isolamento domestico, proseguono le cure a casa perchè non presentano sintomi gravi e alcuni di loro sono alla fine del percorso di cura e stanno attendendo di effettuare il tampone di controllo.
Siamo sempre in contatto con la Prefettura, con le autorità sanitarie e con i medici per gestire al meglio la situazione e ATS sta proseguendo l'attività di controllo sui contatti stretti dei casi registrati come da protocollo.Tutti i contatti stretti finora in quarantena continuano a stare bene e non hanno sintomi.
Come ho già detto, siamo nel pieno dell'epidemia e gli ospedali sono al collasso, NON POSSIAMO ABBASSARE LA GUARDIA ma continuiamo ad impegnarci per applicare in maniera RIGOROSA le norme di comportamento indicate nei Decreti del Governo (stare a una distanza superiore al metro, lavarsi spesso le mani, non toccarsi bocca, naso e occhi, ecc.) e a RIMANERE A CASA il più possibile limitando gli spostamenti a quelli strettamente necessari. Ricordiamoci sempre che solo LIMITANDO I CONTATTI IL PIU' POSSIBILE potremo vincere la battaglia contro il virus.
Ulteriori aggiornamenti saranno prontamente comunicati.
Il Sindaco
Fabio Zacchi